lunedì 8 giugno 2009

focaccia morbida con olive taggiasche


Tornando all'incontro e aspettando che tutti/e pubblichino un resoconto sulle proprie ricette, ecco la focaccia con le olive taggiasche.
Come ha specificato Acquaviva questa focaccia era semidolce... secondo me si potrebbe ridurre la quantità di zucchero, oppure mantenerla e farne una focaccia dolce, per esempio con i chicchi di uva (come fanno a firenze), come suggeriva anche Paola.


Gli ingredienti per una focaccia grande per 10 persone sono i seguenti:

1 kg di farina di kamut
200 gr di acqua
300 gr di latte di capra
70 gr di zucchero (riducibili a 50??)
80 gr di olio extra vergine di oliva
30 gr di lievito di birra fresco
150 gr di olive taggiasche snocciolate
25 gr di sale

Nella ciotola della planetaria mettere la farina, il lievito, lo zucchero, l'olio, il latte e l'acqua tiepida (senza sciogliere il lievito prima), con la frusta a gancio far girare prima dolcemente, fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti, poi aggiungere il sale e aumentare di velocità, infine unire le olive tritate grossolanamente con il coltello, mescolare poco in modo da mantenere le olive integre, ma sufficientemente per distribuirle uniformemente nell'impasto.
(nel caso si notasse che le olive si stanno distruggendo togliere dalla planetaria e impastare ancora un momento a mano).

Lasciare l'impasto nella ciotola, coprirla e lasciar riposare fino al raddoppio in un luogo caldo, fuori dalle correnti d'aria.
Quindi stendere la pasta e ripiegarla su sé stessa un paio di volte, metterla nella teglia, versarvi sopra un'emulsione di acqua e olio (o, se si preferisce, una salamoia), in modo da non farla seccare durante la lievitazione (cosa che impedirebbe una lievitazione armoniosa), e lasciar lievitare fino al raddoppio.

Salare ed infornare a 200° per 8/10 minuti.

7 commenti:

  1. questa focaccia è fantastica!!!!
    tra l'altro nei prossimi giorni proverò a farne una con le patate...sapete, sotto'ombrellone una signora (che sa il fatto suo in cucina) mi ha passato una ricettina ghiotta: focaccia di patate. slurrrpppp!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. ps: OVVIAMENTE FARò UN BEL POST (se mi viene come si deve)

    RispondiElimina
  3. Che buona questa focaccia!

    RispondiElimina
  4. Questa focaccia sembra proprio buona, proverò anche se non ho sempre successo con la lievitazione!!!
    @salamander mi incuriosisce la focaccia di patate, ho una ricetta ma non l'ho mai provata.

    RispondiElimina
  5. @ salamander: io e te siamo telepatiche: ieri ho fatto il pane di patate, erano anni che cercavo la ricetta... che delizia!!!! presto posterò la ricetta, è assolutamente da rifare! ora aspetto la tua ricetta di focaccia con le patate... solo al pensiero.... mmmm.... ma come si fa a resistere??

    RispondiElimina
  6. @ saruk: anche io avevo problemi con la lievitazione. inizialmente li avevo usando la pasta madre e penso che fosse un problema di "forza". poi l'ho fatta morire e così ho provato ad utilizare il cubetto di lievito fresco, e anche con quello avevo problemi di lievitazione, oltre al fatto che il risultato aveva sempre troppo il sapore di lievito...era ecisamente fastidioso. poi, al corso, il cuoco mi ha semplicemente dett che sono troppo frettolosa. per ottenere una buona focaccia hocontato che ci vogliono 6 ore perchè deve prima raddoppiare in un recipiente, poi la devi lavorare come dice evelyne nella ricetta, e mettrla a raddoppiare di nuovo nella teglia. così assicuro che viene!
    ci vuole solo un po' di pazienza (qualità di cui io sono un po' sprovvista.....ma la gattina frettolosa sappiamo tutti cosa ha fatto..)
    @ evelyne: eh sì, ormai è telepatia la nostra
    :-))
    cmq prossima settimana produco e posto ok? però se tu hai tempo di cimentarti questa settimana ti mandola mail con la ricetta. fammi sapere!

    RispondiElimina
  7. bellissima questa focaccia... la proverò.
    un abbraccio a tutte.

    RispondiElimina